Menu
Cerca

Roboable

Roboable

18/05/2017 - Articoli, Notizie

Roboable: presto i nuovi scenari

Roboable: presto i nuovi scenari

Ci stiamo preparando per l'uscita della prossima versione di Roboable che avrà bisogno di scenari nuovi, creativi e divertenti. Anche in questa nuova versione gli scenari si baseranno sullo schema del precedente device pertanto verranno sviluppati in relazione alle maschere emozionali (o cover). Ma le novità non finiscono qui. 

Nella precedente versione di Roboable gli scenari venivano creati con il software gratuito, Scratch per Arduino. Si tratta di una versione modificata per interagire con la scheda Arduino, il cuore di Roboable e sui cui si basa tutta la sua tecnologia. Agli albori del progetto venne scelto questo linguaggio di programmazione a causa della sua altissima reputazione scientifica e perchè consentiva di realizzare velocemente animazioni e grafiche interattive e personalizzate. 

Scratch si basa su una struttura grafica semplice e intuitiva ma soprattutto divertente che traduce gli elementi della programmazione in “blocchi” da costruire e poi mettere in relazione tra loro. Questo software è stato creato per essere utilizzato dai bambini che, grazie alle peculiarità di questo software, possono creare esperienze di gioco empatiche e coinvolgenti e basate sulle preferenze del bambino.

Questo linguaggio di programmazione nasce da un'idea di Seymour Papert, matematico, informatico e pedagogista, teorizzatore del costruzionismo, il quale sostenne che le persone possono costruire nuove conoscenze specialmente quando sono direttamente coinvolte nella costruzione di 'cose' nel mondo. Scratch si basa su questa filosofia e anche Roboable nasce con l'obiettivo di coinvolgere le persone nella costruzione di scenari di apprendimento e di gioco a basso livello di astrazione e che richiedono un impegno diretto dell'utilizzatore.

Il nuovo modello di Roboale invece utilizzerà Scratch 2, l'ultima versione disponibile del software che permette di ususfruire dei contenuti online della comunità Scratch e di modificarli e adattarli al nostro device, aprendo infinite possibilità di utilizzo. Infatti Roboable non si pone limiti e vuole abbracciare un pubblico il più vasto possibile. Nelle prossime settimane rilasceremo nuove fotografie ed esperienze di Roboable 2, progettato e realizzato in collaborazione con Circle Garage. 

 

tags:

Scienza&Società